宇宙円盤大戦争
Uchuu Enban Dai-Senso

(La grande battaglia del disco volante spaziale)

1975 - Toei Animation, Dynamic Planning
Episodio unico


Idea Originale: Nagai Go
Idea Originale: Sacre Burn
Idea Originale: Dynamic Pro


La Trama

Un giorno i radar dell'Istituto Astronomico del professor Umon rilevano un gruppo d'asteroidi in rapido avvicinamento alla Terra. In realtÓ si tratta di uno stormo di astronavi del pianeta Yabarn, guidato dalla principessa Telonna. Il loro scopo Ŕ catturare Gattiger, un disco volante da combattimento dotato di una potenza strabiliante, fuggito dal pianeta Fleed quando questo Ŕ stato messo a ferro e fuoco dalle truppe di Yabarn.
Il pilota di Gattiger Ŕ il giovane Duke Fleed, principe di Fleed e amico d'infanzia di Telonna, che tempo prima Ŕ giunto sulla Terra ed Ŕ stato accolto dal dottor Umon. Questi, per nasconderne la natura extraterrestre, lo presenta a tutti come il proprio figlio Daisuke. Grazie alla loro lunga amicizia Duke Fleed e Telonna sono riusciti a sviluppare una facoltÓ telepatica straordinaria, che permette loro di mettersi in contatto anche a milioni di chilometri di distanza.
Con questo stratagemma Telonna riesce a comunicare a Duke Fleed che sta giungendo sulla Terra su ordine dei padre, re Yabarn, per catturare Gattiger e gli consiglia di consegnarglielo senza reagire in modo che nÚ lui nÚ i suoi amici cadano vittime dell'attacco della flotta spaziale. Daisuke non accetta di scendere a compromessi, ma Telonna, decisa a tutto pur di salvare la vita del caro amico d'infanzia, rapisce Hikaru Makino, la figlia del proprietario del ranch dove Daisuke passa le sue giornate.
Daisuke non ha scelta e si convince a consegnare Gaittiger, ma il feroce intervento di Blackie, ufficiale di Yabarn, lo costringe a ricorrere alle maniere forti. La scelta si rivela drammatica: Telonna, nel tentativo di proteggere Duke Fleed dall'attacco fatale delle truppe di Yabarn, muore tra le braccia dei giovane principe di Fleed...

Tratto da: "Il Grande Mazinga n.6" edito dalla Granata Press nel Luglio/Agosto del 1993.